Leggi, regolamenti, ordinanze e piani

Trovate le informazioni e le persone di riferimento su leggi, regolamenti, ordinanze e principi di pianificazione.

Questa pagina è stata tradotta automaticamente. La Città di Innsbruck non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza della traduzione.

Quando si pianifica un progetto edilizio, è necessario tenere conto di numerosi regolamenti, ordinanze e principi di pianificazione. Qui troverete una panoramica con le rispettive persone di contatto:

Pianificazione urbana e territoriale

Se avete domande sull'urbanistica di Innsbruck, il Direzione Pianificazione urbana, sviluppo urbano e integrazione..è responsabile.

Le aree di responsabilità della pianificazione urbana comprendono:

Le procedure di pianificazione in corso (modifica dell'ÖROKO, del piano regolatore e del piano di sviluppo) possono essere consultate nell'albo ufficiale.

Per questioni urbanistiche relative al vostro progetto edilizio a Innsbruck, Direzione Pianificazione urbana, sviluppo urbano e integrazione.. è responsabile.

Regolamenti e ordinanze edilizie

Se volete costruire a Innsbruck, dovete rispettare una serie di regolamenti e ordinanze, tra cui:

Possibili ulteriori requisiti:

  • Protezione dei monumenti
  • Registro dei pericoli (controllo di torrenti e valanghe, aree in frana, ...)
  • Aree GIPSKARST
  • Protezione dalle inondazioni, protezione di sorgenti e pozzi, ...
  • Conservazione della natura (aree paesaggistiche protette, ...)
  • altre limitazioni d'uso

Principi di diritto edilizio

In linea di principio, le strutture edilizie possono essere costruite solo su lotti di terreno idonei allo sviluppo previsto in termini di destinazione, ubicazione, forma, dimensioni e condizioni del suolo e che dispongano di un collegamento legalmente garantito a un'area di circolazione pubblica in conformità con la destinazione d'uso - cfr. Linee guida per gli accessi di proprietà su strade comunali (garage e parcheggi).

Gli edifici e le strutture devono essere collocati sulle parcelle in modo da essere accessibili in sicurezza e da garantire l'uso efficace delle attrezzature antincendio e di soccorso.

Gli appezzamenti di terreno devono inoltre disporre di un approvvigionamento idrico ed energetico, nonché di uno smaltimento delle acque reflue e delle acque di precipitazione adeguato all'uso previsto - cfr. Autorizzazione per la legge sulle acque.

Se avete domande di carattere legale sul vostro progetto edilizio, potete contattare lo studio Unitá Diritto edilizio.. contatto.

Ingegneria strutturale e protezione antincendio (Polizia edilizia e antincendio)

  • Resistenza meccanica e stabilità (statica):
    Linea guida OIB 1: Le strutture portanti devono avere una capacità di carico, una funzionalità e una durabilità sufficienti ad assorbire le azioni a cui la struttura è sottoposta e a trasferirle al terreno.
  • Protezione antincendio:
    Linea guida OIB 2: In questa linea guida OIB vengono stabiliti i requisiti per il comportamento al fuoco e la resistenza al fuoco dei prodotti da costruzione secondo le classi standardizzate europee.
  • Igiene, salute e tutela dell'ambiente:
    Linea guida OIB 3: Devono essere rispettati i requisiti di igiene, salute e protezione ambientale.
  • Sicurezza d'uso e accessibilità:
    Linea guida OIB 4: I requisiti di sicurezza d'uso e di accessibilità devono essere soddisfatti nella costruzione di alcuni progetti edilizi.
  • Isolamento acustico:
    Linea guida OIB 5: Gli edifici e le parti di edifici che servono per il soggiorno prolungato di persone e il cui uso in conformità con la loro destinazione d'uso dà luogo a una richiesta di silenzio devono essere conformi alla linea guida. Si tratta in particolare di edifici residenziali, dormitori, edifici per uffici, luoghi di alloggio, scuole, asili, ospedali, edifici per scopi religiosi, ecc.
  • Risparmio energetico e isolamento termico:
    Oltre alla Linea Guida OIB 6 sui requisiti per la qualità termo-energetica degli edifici, devono essere rispettati il Codice Edilizio Tirolese (TBO) e il Regolamento Tecnico Edilizio (TBV). In generale regolano l'esecuzione delle varie misure strutturali in ambito energetico. Nel processo di costruzione, i requisiti devono essere dimostrati dall'attestato di prestazione energetica (EPC) o dal valore U dei singoli componenti dell'edificio. Una panoramica di quando è richiesto un attestato di prestazione energetica e di quali parametri energetici devono essere soddisfatti è contenuta nella tabella riassuntiva sulla prestazione energetica e sull'obbligo di un attestato di prestazione energetica pubblicata dal Dipartimento degli affari generali dell'edilizia del Land.
  • Utilizzo di sistemi di riscaldamento alternativi ad alta efficienza:
    Secondo il Codice edilizio tirolese (TBO), un nuovo edificio deve essere controllato per determinare se un sistema di riscaldamento alternativo altamente efficiente può essere utilizzato in modo ragionevole. L'assegno deve essere allegato ai documenti di costruzione. Energie Tirol mette a disposizione un modulo separato per questo scopo. La scelta di un sistema con fonti energetiche non rinnovabili, nonostante la presenza di alternative ragionevoli, può portare al rifiuto della domanda di costruzione. I sistemi di riscaldamento alternativi includono:
    1. Sistemi basati su fonti rinnovabili (pellet, ecc.)
    2. Sistemi di cogenerazione (utilizzo e riciclo del calore generato dai processi produttivi)
    3. Sistemi di teleriscaldamento o di teleraffrescamento da fonti rinnovabili
    4. Pompe di calore (fonte di calore: acqua di falda, suolo o aria)
  • Luoghi dell'evento:
    La costruzione, la modifica o la conversione di un locale è soggetta a requisiti speciali in relazione alle linee guida OIB attualmente in vigore, come la protezione antincendio, la sicurezza d'uso, l'accesso senza barriere o l'isolamento acustico. Pertanto, gli eventi negli edifici sono consentiti solo se vengono rispettati determinati requisiti.
  • Registro edilizio e abitativo (AGWR):
    Dopo il rilascio della licenza edilizia, alcuni dati vengono determinati e registrati nel GWR online in conformità alla legge AGWR II. I dati devono essere forniti dal richiedente dell'edificio. Qui potete trovare il modulo corrispondente per la nuova costruzione di un edificio.

Se avete domande sulle norme edilizie e antincendio per il vostro progetto (edilizio) a Innsbruck, il Unitá Ingegneria strutturale, protezione antincendio e fisica degli edifici.. è responsabile. Per domande sull'accessibilità, contattare il responsabile tecnico per la disabilità della città di Innsbruck.

Diritto dell'acqua

Chi è responsabile dell'applicazione della legge sulle acque nel capoluogo di provincia di Innsbruck?

Il Unitá Diritto dell'acqua e delle piante.. è responsabile in prima istanza, insieme al Ministro federale dell'Agricoltura, delle Foreste, dell'Ambiente e della Gestione delle Acque e al Governatore del Tirolo, dell'applicazione della legge sulle acque nel capoluogo provinciale di Innsbruck. Nelle procedure ufficiali, il dipartimento si occupa quindi in particolare del drenaggio dei cantieri (infiltrazione delle acque di precipitazione), dell'utilizzo delle acque sotterranee, della ritenzione delle acque di costruzione, delle installazioni nelle zone di argine o di deflusso delle piene e delle misure di protezione dalle inondazioni. Inoltre, l'unità esegue anche procedure di bonifica dopo che si è verificata la contaminazione.

Quali condizioni quadro legali devono essere rispettate?

Gli obiettivi fondamentali della gestione delle acque sono stabiliti dalla Direttiva quadro sulle acque dell'UE. La Direttiva quadro sulle acque è implementata a livello nazionale nella Legge federale sulle acque (WRG) e nelle ordinanze basate su di essa. Oltre alle ordinanze sugli obiettivi di qualità per le acque sotterranee e di superficie, queste comprendono soprattutto l'ordinanza di accompagnamento del Piano nazionale di gestione delle acque (PNG) e l'ordinanza sul risanamento delle acque di scorrimento. Oltre ai requisiti legali, le linee guida e le schede informative forniscono importanti raccomandazioni.

Qual è l'obiettivo della legislazione sull'acqua?

Tutti i corpi idrici devono essere mantenuti puliti in modo tale da non mettere in pericolo la salute di uomini e animali. Le acque sotterranee e le acque sorgive dovrebbero essere utilizzabili come acqua potabile. Le acque diurne (acque di superficie) devono poter essere utilizzate per scopi pubblici e commerciali. Le acque di pesca devono essere preservate. Tutti hanno l'obbligo di costruire, mantenere e gestire impianti o comportamenti che evitino l'inquinamento delle acque.

Se avete domande sul diritto delle acque per il vostro progetto edilizio a Innsbruck, il Unitá Diritto dell'acqua e delle piante.. è responsabile.

Strutture commerciali e operative

Se svolgete regolarmente attività commerciali in una struttura, ad esempio un edificio, potreste dover richiedere un'autorizzazione per tale struttura. Se state costruendo, convertendo o ampliando un nuovo edificio, potrebbe essere necessaria anche una licenza per i locali commerciali o una licenza per la modifica dei locali commerciali.

Il Unitá Strutture per il commercio e gli affari è responsabile delle questioni di diritto commerciale per il vostro progetto edilizio a Innsbruck Unitá Strutture per il commercio e gli affari è responsabile.

Per domande relative al diritto stradale per il vostro progetto edilizio a Innsbruck, il Unitá Circolazione stradale e diritto stradale..è responsabile.

Ingegneria civile

Per domande su progetti di ingegneria civile come la progettazione di strade o ponti, contattare il Direzione Ingegneria civile.

Lavori di scavo

I lavori di scavo all'interno della città di Innsbruck devono essere segnalati all'Ufficio per le operazioni stradali. L'Ufficio esegue quindi le ispezioni e, dopo il completamento, l'accettazione. Nella maggior parte dei casi, i lavori di scavo coinvolgono anche il terreno comunale. Pertanto, è necessaria anche l'approvazione del Comune di Innsbruck per l'esecuzione dei lavori. La responsabilità è di Unitá Questioni immobiliari.. è responsabile di questo.

Questioni di proprietà

In caso di costruzione di fermate dell'acqua, lavori di scavo, lavori di posa di tubi e accessi aggiuntivi alla proprietà nell'area di influenza della rete stradale pubblica, è necessario il consenso del proprietario della strada e del proprietario del terreno. Di solito si tratta della città di Innsbruck. Vi invitiamo a presentare queste domande in tempo utile, poiché devono essere coinvolti i dipartimenti interessati e devono essere ottenute le condizioni per l'autorizzazione. Ulteriori informazioni sui permessi di diritto civile sono disponibili alla voce"Contratti con la città di Innsbruck".

Piani di inventario e mappa dello stato della natura

Piani di inventario

Carta della natura

La Naturstandskarte è un'immagine digitale esatta degli edifici, degli indirizzi e dei nomi dei luoghi di Innsbruck. È prodotto da Unitá Sistema informativo geografico (GIS) - Uscite di piano (analogiche - digitali).. da indagini terrestri.

La Naturstandskarte è la base per varie attività di pianificazione ed è disponibile nelle scale 1:1.000, 1:10.000 e 1:25.000. È possibile acquistare la mappa dello stato della natura o visualizzarla pubblicamente. L'autorità responsabile è Unitá Sistema informativo geografico (GIS) - Uscite di piano (analogiche - digitali)

Sul geoHub della Città di Innsbruck è possibile scaricare una selezione di mappe in formato PDF. Inoltre, è possibile utilizzare sezioni della mappa della città, indicando la fonte "Base planimetrica: Città di Innsbruck".

Contributi dei residenti

Quando devo pagare un'imposta?

In caso di costruzione di un nuovo edificio o di ampliamento di un edificio, la città di Innsbruck versa un contributo alle spese:

  • lo sviluppo del traffico(contributo allo sviluppo) e
  • la costruzione di pavimentazioni(contributo di pavimentazione).

Se il richiedente di un edificio è stato esonerato anche dalla costruzione di un parco giochi per bambini o di posti auto, la città di Innsbruck riscuote una tassa di compensazione per questo.

Per calcolare l'importo di questi prelievi, il Unitá Contributi comunali - valutazione.. riceve i dati necessari dal Unitá Ingegneria strutturale, protezione antincendio e fisica degli edifici Il testo di caricamento Unitá Contributi comunali - valutazione.. verifica questi dati e li utilizza per emettere l'avviso di accertamento.

Quanto sono alte le tariffe per i residenti?

Le tariffe per il 2022 sono:

  • Tasso di contribuzione allo sviluppo: 15,40 euro
  • Tasso di contribuzione per le pavimentazioni: 3,33 euro
  • Contributo compensativo per la concessione di un posto auto in superficie: 4.400 euro
  • Contributo compensativo per la concessione di un posto auto interrato o in un parcheggio a raso: 13.200 euro

Nei progetti edilizi si ha a che fare con un gran numero di uffici. Pertanto, questa presentazione è abbreviata per fornire una panoramica. Per domande più dettagliate sulle tariffe locali, contattare il Unitá Contributi comunali - valutazione.

Tassa di soggiorno per il tempo libero

Le informazioni sulla tassa di soggiorno per il tempo libero sono disponibili qui: Tassa di soggiorno per il tempo libero

Trasferimento del terreno

La legge tirolese sulle transazioni fondiarie (TGVG) regola l'acquisizione dei diritti:

  • in terreni agricoli e forestali,
  • lotti edificabili non sviluppati e
  • inoltre, se l'acquirente dei diritti è uno straniero, i diritti si estendono anche ai terreni edificati e ad altri terreni.

Attenzione: il governo provinciale tirolese ha dichiarato Innsbruck comune riservato ai sensi del § 14 comma 1 della legge tirolese sul trasferimento di terreni del 1996 con decreto del 20.07.2022, LGBl. n. 71/2022. Ciò significa che, con l'entrata in vigore dell'ordinanza, anche i negozi giuridici su immobili edificati (compresi tutti gli immobili con proprietà condominiale) sono soggetti a dichiarazione all'autorità di trasferimento fondiario ai sensi del § 14a TGVG 1996 o a notifica ai sensi del § 23 TGVG.

Si prega di presentare le notifiche ai sensi della legge tirolese sui trasferimenti di terreni o le domande ai sensi della legge tirolese sui cortili nel distretto di Innsbruck-Città tramite il modulo online Grundverkehrseingabe. È disponibile un modulo online semplificato per l'elaborazione di contratti con immobili con fondazione condominiale (dichiarazioni § 14a).

Le preimpostazioni possono essere salvate come modelli. Ciò significa che i campi di dati come nome, indirizzo e numero di telefono di uno studio non devono essere inseriti per ogni dichiarazione. Si prega di allegare gli allegati richiesti, come il certificato di contratto, la prova di cittadinanza, ecc. (preferibilmente in formato PDF) al modulo in allegato.

Per la successiva presentazione dei documenti mancanti, si prega di utilizzare il modulo Presentazione della registrazione del trasferimento fondiario.

Le informazioni su come compilare il modulo sono disponibili nella guida alla compilazione. Per ulteriori informazioni, si prega di fare riferimento ai numerosi pulsanti informativi [i] contrassegnati nel modulo.

Conferme di zonizzazione

Ulteriori informazioni sulle conferme di zonizzazione sono disponibili qui.

Ultimo aggiornamento 08.12.2022