Allevamento e benessere degli animali

Volete tenere un animale a Innsbruck? Ci sono poi alcune cose da considerare. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Questa pagina è stata tradotta automaticamente. La Città di Innsbruck non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza della traduzione.

Vorrei accogliere un animale domestico. Cosa devo considerare?

Prima di decidere di prendere un animale domestico, è bene porsi alcune domande:

  • Sono soddisfatti tutti i requisiti di ingresso per gli animali provenienti dall'estero? (vedi"Cosa devo considerare per gli animali provenienti dall'estero?")
  • Ho spazio, tempo e possibilità finanziarie sufficienti (spese alimentari, spese veterinarie, ecc.) per poter garantire che l'animale sia tenuto a norma di legge per un lungo periodo di tempo (diversi anni/decenni a seconda del tipo di animale)?
  • Chi si occuperà del mio animale durante le vacanze e/o la malattia?
  • Tutti i membri della famiglia sono d'accordo con l'acquisto di un animale domestico?
  • C'è un'allergia in un membro della famiglia?
  • Il mio padrone di casa è d'accordo?

Cosa devo considerare con gli animali provenienti dall'estero?

Non avete trovato quello che cercavate nei rifugi o negli allevamenti locali e volete un animale proveniente dall'estero? Si prega di informarsi in anticipo presso Unitá Veterinario.. cosa vi serve per un'importazione legale. A seconda del Paese di origine, sono necessari, tra l'altro, requisiti diversi:

Quali sono i requisiti speciali per l'acquisto di un cane?

Prima di acquistare un cane, è necessario frequentare un corso per dimostrare di essere un proprietario competente. Dovete essere in grado di dimostrarlo quando registrate il vostro cane. Ci sono anche altri regolamenti e scadenze da rispettare.

Quali animali sono soggetti a registrazione obbligatoria?

Vorrei viaggiare con il mio animale domestico: cosa devo tenere presente?

Si prega di informarsi per tempo prima del viaggio presso l'ambasciata/il consolato del Paese di destinazione.

In generale, devono essere rispettati i seguenti requisiti:

Se avete bisogno di un certificato sanitario, fissate un appuntamento telefonico con Unitá Veterinario.

Per entrare in alcuni Paesi, è necessario sostenere esami con un tempo di attesa di almeno tre mesi.

Come posso tenere i miei animali in modo adeguato alla specie?

La base per qualsiasi detenzione legale di animali è la legge federaleaustriaca sulla protezione degli animali.

Scoprite qui i requisiti minimi per la detenzione di animali secondo la legge federale sulla protezione degli animali.

Sospettate di non rispettare la legge sul benessere degli animali?

Il Unitá Veterinario.. è responsabile solo per i casi della città di Innsbruck . Se il caso riguarda un altro distretto, si prega di contattare il veterinario ufficiale del rispettivo distretto.

Si prega di segnalare i propri sospetti al Unitá Veterinario.. e fornire le seguenti informazioni:

  • Luogo
  • Tempo
  • Descrizione dell'incidente
  • Dati della persona che ha violato la legge
  • Segnalatore
  • Dettagli di contatto

Il nome della persona che ha segnalato l'incidente non sarà divulgato durante l'ispezione veterinaria.

Servizio di emergenza veterinaria

Se il vostro animale domestico ha bisogno di aiuto al di fuori degli orari di ambulatorio del vostro veterinario, qui potete trovare un elenco aggiornato mensilmente dei veterinari in servizio in Tirolo.

Controllo delle malattie animali

Che cos'è il Fondo per le malattie animali?

Il Fondo per le epizoozie effettua pagamenti di compensazione in caso di malattie animali e perdite di animali (ad esempio a causa di abbattimenti diagnostici) e sostiene i costi delle misure di prevenzione o lotta contro le malattie animali e le epizoozie.

Chi deve pagare il contributo per le epizoozie?

Il contributo per le epizoozie viene riscosso dal Comune per conto della Provincia di Tirolo a favore del Fondo per le epizoozie. Nella città di Innsbruck Innsbruck, il Unitá Contributi comunali - valutazione - Tassa sui cani/contributo per le malattie animali.. è responsabile di questo.

Gli agricoltori che allevano cavalli, bovini, capre, maiali o pecore sono tenuti a pagare il contributo.

Ultimo aggiornamento 08.12.2022