Neofiti

Molte neofite arricchiscono la nostra flora, ma alcune sono dannose e devono essere contenute. Per saperne di più sull'argomento e su come partecipare, cliccate qui.

Questa pagina è stata tradotta automaticamente. La Città di Innsbruck non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza della traduzione.

Cosa sono i neofiti?

Le neofite ("nuove piante") sono specie vegetali arrivate in Tirolo solo dopo la scoperta dell'America nel 1492. In Tirolo, il 21% delle specie vegetali presenti appartiene a queste neofite, ovvero quasi un quarto della flora. Tra le neofite si annoverano, tra l'altro, l'indiana/terminale touch-me-not o il lillà estivo (cespuglio delle farfalle).

In una serie di video in cinque parti, il capo unità Albuin Neuner spiega tutto sui neofiti.

View on Vimeo

Perché i neofiti sono un problema per la flora?

Molte neofite sono piante utili e arricchiscono la flora, come patate, zucche o pomodori. Tuttavia, alcune neofite sono più competitive della flora autoctona e tendono a soppiantarla. Questi pochi, tuttavia, rappresentano una sfida per gli ambientalisti. La loro presenza massiccia non lascia spazio alle specie autoctone, meno competitive, e può portare all'instabilità degli argini lungo i corsi d'acqua, ad esempio. Il termine "invasivo" viene solitamente utilizzato per indicare le neofite invasive, ovvero le piante provenienti da altri continenti che si stanno diffondendo rapidamente.

Ultimo aggiornamento 06.12.2022